Economia

Arriva Mr. Prezzi. Una nuova figura che fa da garante

di Maria Perna

09-12-2007

ROMA. Arriva Mister Prezzi, il Garante contro il caro_vita che dovrà sorvegliare l'andamento dei prezzi, pronto a segnalare al ministro per lo sviluppo Economico qualsiasi anomalia, da 'girare', eventualmente, all'Antitrust. La nascita del nuovo controllore _ di 'casa' al Ministero di Pierluigi Bersani _ è stata decisa ieri con il via libera, arrivato dalla Commissione Bilancio della Camera, ad un emendamento alla Finanziaria. Ma sulla nuova figura di 'vigilantes' critiche arrivano dai consumatori, che chiedono non solo "sorveglianza" ma maggiori poteri, anche sanzionatori, affinché Mr Prezzi possa avere qualche efficacia.
Di certo c'é una emergenza sui bilanci delle famiglie italiane: dopo rincari per oltre 1.210 euro nel 2007, i consumatori di Adusbef e Federconsumatori stimano con l'arrivo del 2008 un altra, nuova, stangata da almeno 1.360 euro l'anno sui bilanci delle famiglie se il governo non interverrà "drasticamente". Aumenteranno le bollette, l'RcAuto, l'acqua, i rifiuti e le altre spese ma anche e soprattutto i generi di prima necessità, come gli alimentari, che hanno visto il costo del 'carrello' salire quest'anno di quasi 400 euro con rincari del 22% per la pasta e del 15% per pane, latte e formaggi. E che per l'anno prossimo sono attesi aumentare ancora, secondo le due associazioni, per un ulteriore aggravio di 420_440 euro a famiglia.
"Mr Prezzi è positivo", commentano così Adusbef e Federconsumatori ma bisogna "dotarlo anche di poteri sanzionatori". Sulla stessa linea anche il Codacons, secondo il quale "non serve a nulla sorvegliare i prezzi al dettaglio se non si ha un reale potere di intervento", e l'Aduc, più dura, che parla "di presa in giro per i consumatori" che "non serve a nulla perché non ha nessun potere in merito".
L'ipotesi di inserire in manovra il garante dei prezzi _ come deciso ieri _ era stata già discussa nell'iter della manovra al Senato, con un emendamento che era stato presentato al decreto collegato. La questione era stata però poi rinviata in sede di disegno di legge Finanziaria. L'emendamento definitivo, quello passato ieri in Commissione Bilancio, è stato depositato dal relatore venerdì sera. Si prevede l'istituzione "presso il ministero dello Sviluppo economico del Garante per la sorveglianza dei prezzi, che sovrintende alla tenuta ed elaborazione delle informazioni richieste agli 'uffici prezzi' delle Camere di Commercio, all'Istat, ai competenti uffici del ministero delle politiche agricole" e anche alla presidenza del Consiglio (dipartimento per la programmazione economica) per i servizi di pubblica utilità".
Mr Prezzi _ è spiegato _ si avvarrà per la circolazione delle informazioni del "portale delle imprese, dei consumatori e dei prezzi" e sarà nominato dal presidente del Consiglio dei ministri su proposta del ministro dello Sviluppo economico tra i dirigenti di prima fascia dello stesso ministero.
Il nuovo 'vigilante' sui prezzi resterà in carica tre anni e la sua missione _ secondo quanto previsto dalla norma inserita nella Finanziaria 2008 _ sarà essenzialmente quella di riferire le dinamiche e le eventuali anomalie dei prezzi al ministro dello Sviluppo economico che provvede alla formulazione di segnalazioni all'Antitrust. La nascita di Mr Prezzi, secondo la Coldiretti, deve essere l'occasione per favorire nelle città l'apertura di mercati gestiti direttamente dagli imprenditori agricoli delle campagne per ridurre le intermediazioni, combattere la moltiplicazione dei prezzi dal campo alla tavola e contribuire ad aumentare la concorrenza sul mercato.

Il palinsesto di oggi