La comunità

Silvia Cecchetti vince la settima edizione del Festival della Canzone Italiana

Di Riccardo Chioni

15-09-2014

 

I riflettori della VII edizione del Festival della Canzone Italiana di New York si sono accesi al Christ The King Center in Queens domenica sera quando Frankie Hi Nrg ha dato la nota d'avvio al concorso canoro con il rap scatenato "Pedala", esibendosi in platea tra il pubblico.

La manifestazione, giunta alla VII edizione, è il fiore all'occhiello della Associazione Culturale Italiana di New York che quest'anno ha inteso sottolineare l'evento con la presenza di un mito della canzone italiana, la Ragazza del Piper, Patty Pravo che per la prima volta si è trovata di fronte ad un pubblico tutto italoamericano.

Il Festival - ha spiegato il chairman dell'Associazione, Tony Di Piazza - vuol dare l'opportunità agli artisti italiani residenti all'estero di confrontarsi con quelli provenienti dall'Italia. "Inoltre - ha sottolineato Di Piazza - rappresenta un modo per promuovere e mantenere viva la nostra cultura e la musica".

A presentare la serata, una coppia di stelle del piccolo schermo: Patrizio Rispo interprete della soap opera trasmessa da Rai 3 "Un posto al sole", in cui dal 1996 impersona Raffaele Giordano, il portiere di "Palazzo Palladini" e l'amatissima conduttrice di "Sportello Italia" Francesca Alderisi che per anni ha guidato una quantità di italiani all'estero a navigare tra i meandri burocratici italiani.

La superstar dello show è stata Patty Pravo, la biondissima della beat generation che ha venduto più di 110 milioni di dischi con 8 presenze al Festival di Sanremo, la quale ha interpretato - tra le altre - "La bambola", il brano che l'aveva consacrata nel 1969 sull'Olimpo delle hit parade, in versione rivisitata.

Infreddolita dall'aria condizionata, ha confermato quanto ci aveva detto anni fa a Sanremo. "Sì, preferisco la California perché là c'è il caldo. New York mi piace, però a tratti. È la prima volta - ha precisato - che canto per gli italiani all'estero".

Dal punto di vista canoro ha in allestimento un disco nuovo "con autori particolarmente interessanti e sono molto contenta" ha aggiunto.

Dopo i concerti di metà tour a Marina di Massa, Roma e Milano, dopo l'esperienza newyorkese la cantante veneziana torna nella capitale lombarda per due performance già sold out.

È una delle poche interpreti degli anni Sessanta che sono riuscite a conquistare popolarità attraverso generazioni di fan.

Dopotutto, la Ragazza del Piper detiene un primato assoluto: mentre la Rai nel 1966 censurava il suo brano "Ragazzo triste", la Radio Vaticana con la stessa canzone apriva l'etere al genere pop per la prima volta.

Fatta di grandi nomi la passerella degli artisti ospiti della VII edizione del Festival, ad iniziare dalla giuria formata dalla presidente Patti Pravo, l'attore Riccardo Polizzy Carbonelli, il rapper Frankie Hi Nrg, il maestro Federico Longo e il cantante Massimo Di Cataldo, oltre al fantasista Giovanni Cangialosi.

Preparati gli undici cantanti concorrenti che hanno ricevuto buone votazioni, anche se in un paio di occasioni il pubblico con un mormorio ha voluto sottolineare il disaccordo nel punteggio.

A metà spettacolo, quando i conduttori Patrizio Rispo e Francesca Alderisi sono scesi tra il pubblico hanno incassato un tripudio con la corsa al selfie e abbracci, tra il calore di centinaia di persone.

Lo show è stato seguito in diretta dagli ascoltatori di Radio Icn nel programma "Ciao Tony" con Tony Pasquale e sarà visto in tutto il mondo dai telespettatori di Rai Italia.

"Accade ovunque - ha raccontato Francesca Alderisi -, è come un cordone ombelicale che è rimasto tra me e gli italiani nel mondo e rimarrà sempre. Lo dico sempre, è un amore a prima vista e quando li si conosce, si va oltre la facciata di quelle che sono le storie di emigrazione e quant'altro".

Da sette anni il volto che s'affacciava sul mondo da "Sportello Italia", il seguitissimo programma in onda su Rai International eliminato, ha avviato un blog su Facebook.

"Io vado anche molto fiera del fatto che poi gli italiani all'estero si siano conosciuti tra di loro attraverso il social network. Sportello Italia resterà sempre nel mio cuore, anche qui le persone mi fermano e chiedono se ci sarà un futuro per la rubrica televisiva che li aiutava a districarsi".

Alderisi ha altresì anticipato che alla prossima Columbus Parade del 13 ottobre parteciperà "grazie ad un sogno che si avvera. Sarò la madrina della comunità ponzese negli Stati Uniti e porteremo il Santo a cui siamo tutti molto devoti sulla Quinta Avenue".

Undici i concorrenti, cinque dei quali provenienti dall'Italia che sono giunti a New York dopo la selezione avvenuta là.

A Patty Pravo il chairman Tony Di Piazza ha consegnato il "Premio Domenico Modugno", prima dell'annuncio della vincitrice, Silvia Cecchetti che in concorso ha presentato la canzone "L'amore può".

Silvia è avvezza ai palcoscenici mito dei concorsi, nel 1994 ha partecipato al Festival di Sanremo, l'anno successivo ha preso parte al tour di Andrea Bocelli e di Toto Cutugno, ha registrato un cd dal titolo "Tempi diversi" e questa volta non si è accontentata della seconda posizione che aveva conquistato al Festival newyorkese lo scorso anno.

 

Il palinsesto di oggi