La comunità

Ilica premia Cassano

Di Riccardo Chioni

05-10-2014

 

NEW YORK. La serie di appuntamenti della Italian Language Inter-Cultural Alliance, che ha festeggiato il decimo anniversario, si è chiusa sabato sera con la cerimonia di consegna di riconoscimenti a bordo dello yacht Hornblower Infinity nella spettacolare cornice offerta dal panorama di New York.

Nell'occasione ha fatto pervenire a Ilica la benedizione apostolica Papa Francesco che ha "invocato una speciale effusione di grazie celesti e la materna protezione di Maria per una costante crescita nella fede e nell'amore", letta da monsignore Hilary Franco.

Anche il primo cittadino della Big Apple ha voluto dare il suo contributo con un messaggio di saluto ai partecipanti alla conferenza e al gala.

"Durante il viaggio con la mia famiglia in Italia questa estate siamo stati particolarmente eccitati nel toccare con mano la nostra cultura e l'incredibile sostegno delle nostre città d'origine. Ilica - ha proseguito nel messaggio Bill de Blasio - è una incredibile risorsa per i newyorkesi di origine italiana che desiderano conoscere meglio la cultura dell'Italia del XXI secolo e studiare la lingua italiana. A nome di tutti i newyorkesi desidero congratularmi con il destinatario dell'importante riconoscimento riservato quest'anno all'ex commissioner del Fdny Salvatore Cassano".

L'aiutante di campo dell'attuale capo dei vigili del fuoco Daniel Nigro ha spiegato che il commissioner si trovava in un altro stato in missione di rappresentanza per un avvenimento relativo all'11 Settembre 2001.

Salvatore Cassano è stato il 32esimo commissioner del Fire Department of New York che si appresta a celebrare i 150 anni dalla fondazione, il più numeroso sul territorio statunitense che conta un organico di 16 mila persone tra pompieri e membri civili, a cui è destinato un bilancio annuale che supera il miliardo e mezzo di dollari.

Cassano ha trascorso 44 anni della sua vita nel Department vestendo l'uniforme come semplice pompiere, fino a scalare tutti i ranghi del Dipartimento ed essere stato nominato commissioner nel 2010 dall'ex sindaco Michael Bloomberg.

Dopo gli attentati al World Trade Center del 2001 che avevano provocato la morte di 343 vigili del fuoco, molti dei quali di origine italiana, Salvatore Cassano in veste di chief of operation nominato sul campo, si era trovato sulle spalle la responsabilità di ricomporre i ranghi del corpo del Fdny decimato e sollevare il morale duramente funestato.

Come risultato, sono stati inclusi 6.800 nuovi membri del corpo, mentre altri 6 mila sono stati promossi a ranghi superiori in seno al Department che si è equipaggiato per essere all'avanguardia nell'affrontare calamità come quella che si è manifestata più recentemente, due anni fa col passaggio devastante di Sandy.

La fama del commissioner Salvatore Cassano ha superato i confini nazionali e l'oceano, tanto che nel 2009 il presidente francese Nicolas Sarkozy lo ha insignito della Legion D'Honneur.

Newyorkese doc, Cassano è cresciuto a Brooklyn e da sempre è residente a Staten Island con la consorte Theresa dove sono nati 5 figli che hanno fatto diventare la coppia nonni di una squadra di nipoti.

Un altro riconoscimento è andato all'imprenditore Nicola Bertinelli, creatore di 5 realtà commerciali che ruotano attorno ad un unico componente: il formaggio, dalla produzione tradizionale e innovativa, direttamente al consumatore, in Emilia Romagna.

Il fondatore e presidente di Ilica, Vincenzo Marra e la consorte Susy nel saluto alla new generation intitolato "Adesso tocca a voi!" hanno scritto "la storia è l'alibi più concreto che hanno i vecchi per spiegare ai giovani il valore dell'esperienza. In ogni tempo le generazioni successive hanno sempre contestato le precedenti per un'eredità che poteva essere migliore di quella che avevano ricevuto. Questa volta, insieme al secolo, abbiamo anche inaugurato un nuovo millennio e, come consuetudine, il mondo che lasciamo ai giovani - prosegue il messaggio - è peggiore di quello che trovammo noi. Raccontare la storia è indicativo di un patrimonio culturale e chi l'ha vissuta, ne ha sempre una in più da raccontare, molto più importante è fare la storia e adesso tocca a voi".

 

 

 

Il palinsesto di oggi